Collana di perle all’uncinetto – crochet beads necklace


Queste perline fatte all’uncinetto sono diventate la mia passione! Oltre alle collane e bracciali, si possono fare dei bei giochini coloratissimi tutti da mordicchiare per i bimbi che stanno mettendo i denti…

Ho comprato delle perline di legno da Opitec… è stato da poco il mio compleanno e mi è arrivato un buono sconto del 28% …  non ho saputo resistere!!! Oggi è arrivato il pacco, e mi sono sentita ancora una volta coma una bambina che aspetta con ansia Babbo Natale 🙂

Ho comprato anche dei colori acrilici molto carini, dei bottoni di legno e … la pistola per la colla  a caldo! Oggetto indispensabile.

Poi ho preso anche un bellissimo castello di cartone da montare e da dipingere! Non vi dico la felicità delle mie piccole belve. Ho dovuto litigare perché volevano iniziare a dipingere alle 10 di sera…  ma si sono convinte, e domani sarà una di quelle giornate “indimenticabili” …  soprattutto per pulire il casino che faremo per casa…

Insomma… queste palline di legno sono bellissime, perchè finalmente le perle ad uncinetto vengono TONDE! Vi sembrerà banale, ma riempiendole con quello che si usa per fare le bambole (stuffer?) mi vengono tutte storte, un po’ ovali se va bene…

Qui su Etsy ho preso le ispirazioni per i colori. E questa sarà una serata mooolto intensa!!

Ah, dimenticavo le istruzioni:

Pallina da 20 mm-uncinetto 2.5-cotone colorato di Opitec (2.5-3.5):

1 giro: 2 catenelle, 6 maglie corte (mc) nella seconda catenella.

2 giro: due mc in ogni maglia (12 m)

3 giro: fare una mc nella prima maglia , due mc nella seguente (18 m)

4-6 giro: una mc in ogni m

INSERIRE LA PALLINA

7 giro : decrescere facendo una mc nella prima m ed una mc nelle due seguenti prese insieme (vedi qui come si fa) (12m)

8 giro: diminuire come prima su tutte le m (6)

Chiudere passando il filo nel foro della pallina ed annodandolo con quello d’inizio lavoro.

Fatto! bella, vero? 🙂

Qualche idea con il Tricotin


Come promesso ecco qualche spunto su come utilizzare il Tricotin. Un grazie a tutti i siti da cui ho “prelevato” le immagini…